BLOG

29
Nov

Bassani, la musica e il teatro… tutto questo a BookOne!

Cos’è BookOne?

Ci sono molti modi per rispondere a questa domanda. Nessuno di questi però può fungere da risposta esaustiva. BookOne è prima di tutto un esperimento, un gioco, un azzardo, volto ad uno scopo semplice ma importante. Se è difficile infatti invogliare i ragazzi a leggere, lo stesso si può dire degli adulti. Si tratta di motivi diversi ovviamente. Spesso non è la voglia a mancare, ma semplicemente la forza. A molti capita di tornare a casa dal lavoro ed essere con la mente e il corpo esausti. Raramente si cerca come svago una buona lettura, e ciò è perfettamente comprensibile. Ecco cosa cerca di fare BookOne. Insegnare che si può godere del raro ma grandioso piacere della lettura nonostante le incombenze della vita quotidiana. Insomma si può rimanere sempre giovani se si legge e si sogna.

L’evento

BookOne al Ridotto del Teatro Comunale

Netsity ha scelto un’ottima cornice per BookOne. L’evento si terrà infatti al Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara, un luogo carico di storia e cultura. Esso avrà luogo alle ore 21:00 una sera per ogni mese a partire da dicembre fino a maggio. Avrà per protagonista Claudio Cazzola, che con la sua esperienza non faticherà a intrattenere i partecipanti unendo divulgazione e dibattito. BookOne è gratuito e riservato ai soci di Netsity, ma sarà possibile iscriversi all’evento stesso per i non associati interessati.

Bassani e qualche sorpresa

Giorgio Bassani a BookOne

Si ma di cosa si parlerà a BookOne? Dato il recente centenario dalla nascita di Bassani, Netsity non poteva esimersi dall’omaggiarlo. Infatti a partire dal 13 dicembre quasi ogni incontro sarà dedicato al grande scrittore emiliano. La prima opera di cui Claudio Cazzola tratterà è, non a caso, Cinque Storie Ferraresi. Gli altri libri verranno svelati in seguito per mantenere una certa suspense. E’ possibile dire però che un’opera non sarà di Bassani, bensì sarà legata alla stagione di prosa del Teatro Comunale.

Vi aspettiamo a BookOne!